COVID : info e news

FAQ COVID : sintomi, assenze, quarantena, giustificazioni, documenti

ORGANIZZAZIONE RETE SANITARIA REGIONALE A SUPPORTO DELLA RIAPERTURA DELLE SCUOLE

Si allega link al Servizio regionale Covid dedicato alla scuola e si ricorda che è attivo, a far data dal 15 settembre ’20, un ambulatorio infermieristico a cura dell’Istituto Gaslini riservato esclusivamente alla popolazione scolastica https://www.alisa.liguria.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1583&Itemid=731

Faq_scuola_COVID

Check list for pupils’ families

Consegna mascherine chirurgiche agli alunni

L’ORGANIZZAZIONE DELLA RETE SANITARIA REGIONALE A SUPPORTO DELLA RIAPERTURA DELLE SCUOLE

Indicazioni anticovid-19 per alunni/e della scuola secondaria di I grado

Check list per le famiglie

Si allega check list destinata alle famiglie degli alunni dell’istituto per garantire la ripresa in sicurezza delle attività didattiche.
Nel documento troverete una serie indicativa di suggerimenti, ampiamente integrabile e modificabile, a seconda delle diverse condizioni che potranno presentarsi a scuola e a seconda di quanto il Comitato Tecnico Scientifico – istituito presso il Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio – deciderà di volta in volta in base all’andamento della situazione epidemiologica.
Si ringrazia in anticipo per la collaborazione che tutti i genitori vorranno fornire a supporto dell’azione educativa ed organizzativa del personale docente e non docente.

Rilevazione della temperatura a scuola

Al personale docente e non docente dell’istituto

Ai genitori degli alunni

Le Linee guida nazionali sul rientro a scuola stabiliscono chiaramente che la temperatura degli studenti va misurata a casa.

Alcune regioni – come Campania,  Piemonte e Lombardia  – con apposita ordinanze  hanno deciso diversamente: la misurazione della temperatura viene raccomandata all’ingresso delle scuole.

Il Ministero è intervenuto sulla questione dichiarando che intende valutare l’ipotesi di impugnare le ordinanze e di aprire un contenzioso con le Regioni. “Il ministero – ha dichiarato la Ministra – ha detto che le temperature vanno prese a casa perché non è giusto che studenti contagiati utilizzino i mezzi di trasporto per arrivare a scuola. E non si può a 4 giorni dall’apertura cambiare le regole del gioco. È una questione di rispetto per le famiglie e per i dirigenti scolastici”, 

Pertanto – sino a nuove disposizioni ministeriali o regionali – l’obbligo di misurazione della temperatura resta in capo alle famiglie. Nessun docente o collaboratore scolastico è autorizzato ad effettuare tale rilevazione all’ingresso a scuola o in classe.

L’istituto si è dotato di un numero adeguato di termoscanner che verranno utilizzati esclusivamente per rilevare la temperatura in caso di malessere più o meno evidente dell’alunno o qualora il docente ne ravvisasse la necessità, esattamente come accadeva in passato.

Non è ammesso l’utilizzo di termoscanner diversi da quelli acquistati dalla scuola (rilevatori acquistati a titolo personale o regalati dai genitori sulla cui affidabilità non si hanno certezze).

Al di là delle opinioni personali, corre per tutti l’obbligo di  attenersi a quanto disposto a livello ministeriale ed a seguire le indicazioni del Comitato Tecnico Scientifico, che prevede la misurazione della temperatura degli alunni a casa e non a scuola. 

Il dirigente scolastico


Circolare alunni “fragili”

Scuola secondaria – Piano per la ripresa delle attività

Scuola primaria – piano per la ripresa delle attività

Ai genitori degli alunni della scuola primaria

Si allega il “Piano delle attività organizzative e didattiche per la ripresa delle lezioni in presenza della scuola primaria dell’istituto”; all’interno vi sono anche indicazioni orarie sul primo periodo di scuola.

Linee Guida per la ripresa delle attività 0-6 anni

Incontri genitori-docenti sulle modalità di ripresa delle attività didattiche in presenza

Integrazione Patto di corresponsabilità di Istituto per prevenzione de contagio da virus SARS CoV 19

Si allega quanto sopra indicato. Se ne richiede la sottoscrizione in sede di ritiro del diario di istituto o di conferma di iscrizione alla scuola dell’infanzia.

Ripresa delle attività dal 14.09.20 – comunicazione del DS

Ai genitori degli alunni

L’anno scolastico che sta per iniziare sarà sicuramente fuori dall’ordinario a causa della situazione sanitaria nazionale e mondiale.

La ripresa delle attività didattiche in presenza dal 14 settembre p.v. ha richiesto e richiederà sino all’ultimo un complesso lavoro organizzativo da parte di tutto il personale docente e non docente dell’istituto anche per rispettare puntualmente quanto si sta decidendo a livello governativo proprio in queste ore.

Grazie anche agli interventi del Municipio II centro ovest ci siamo attivati per predisporre aule e locali della scuola primaria e secondaria di I grado secondo le indicazioni che sono state fornite per tutelare la salute di tutti :

  • Banchi monoposto (ordinati a luglio e già consegnati)
  • Eliminazione dei vecchi arredi
  • Spostamento al di fuori delle aule di mobili e altri arredi in modo da aumentare lo spazio a disposizione e garantire il mantenimento della distanza di sicurezza
  • Ampliamento delle aule con l’abbattimento di tramezze

Nella scuola dell’infanzia, invece, le Linee guida non prevedono il distanziamento e quindi si utilizzeranno sui banchi più grandi dei divisori in cartone ecologico, colorati e decorati che consentiranno agli alunni di lavorare e giocare insieme, di vedere i compagni e – nel contempo – di essere protetti dai contatti più diretti.

L’intento comune è di garantire a tutti gli alunni – nei limiti del possibile – sia la sicurezza e la salute, sia una serena e normale attività didattica e di relazione.

Entro la fine del mese di agosto sarà pubblicato sul sito e sul Registro elettronico una specifica integrazione al “Patto di corresponsabilità educativo”, documento che già contiene una serie di indicazioni importati e che ogni genitore dovrà dichiarare di aver letto e condiviso.

Dopo la prima settimana di settembre (sentiti i docenti ed alla luce delle più recenti indicazioni del CTS su utilizzo della mascherina e gestione di un eventuale caso di contagio) verrà pubblicato sul sito e sul registro elettronico  un opuscolo informativo relativo a

– modalità e orari di ingresso e di uscita dai plessi

– orari delle lezioni

– servizio mensa

– differenziazione dei percorsi interni per evitare assembramenti

– igiene delle mani

e tutte le altre informazioni che saranno necessarie.


L’invito è quindi quello a consultare quotidianamente il sito www.icsanteodoro.edu.it o il registro elettronico nella sezione “comunicazioni” e a non dare troppo peso alle “non notizie”, alimentate dalla comunicazione social.

Se avrete fiducia nel lavoro che stiamo portando avanti, potremo affrontare insieme anche le eventuali specifiche criticità.

Un cordiale saluto.

Il dirigente scolastico

dott.ssa Daniela Bonadeo

Protocollo d’intesa per garantire l’avvio dell’anno scolastico

Nella mattinata del 6 agosto 2020 il Ministero dell’Istruzione ed i sindacati rappresentativi del comparto scuola hanno sottoscritto il “Protocollo d’intesa per garantire l’avvio dell’anno scolastico nel rispetto delle regole di sicurezza per il contenimento della diffusione di COVID 19”, documento che si allega.

Stralcio della lettera di trasmissione del verbale del CTS del 12.08.20

Si allega quanto sopra indicato e stralcio del verbale del CTS del 12.08.20

Documento di indirizzo e orientamento per la ripresa delle  attività  in presenza dei servizi educativi e delle scuole dell’infanzia

Documento-di-indirizzo-e-orientamento-per-la-ripresa-delle-attività-in-presenza-dei-servizi-educativi-e-delle-scuole-dell’infanzia

 

Programmazione, organizzazione e gestione delle lezioni di Ed. Fisica – Sc. Motorie a.s. 2020/21